CRONACA - MONDO

india

A Nuova Delhi gli ospedali in carenza di ossigeno, nel Paese oltre 2mila morti in 24 ore

Mancano anche i farmaci, si ricorre al mercato nero
(ansa khan)
(Ansa - Khan)

In 24 ore l'India fa registrare oltre 2mila vittime del coronavirus e quasi 300mila nuovi contagi. Un bilancio tra i più drammatici nelle stime quotidiane.

Nel dettaglio, il ministero della Salute ha reso noto che i nuovi casi nell’ultimo giorno sono stati 295.000, mentre i morti sono stati 2.023. E il premier Narendra Modi ha detto che 1,3 miliardi di persone "stanno combattendo ancora una volta una grande battaglia, ma questa seconda ondata è arrivata come una tempesta".

Tra le situazioni più gravi c’è quella di Nuova Delhi in cui gli ospedali sono a corto di ossigeno. Inoltre la produzione dei principali farmaci per il Covid è rallentata o in alcuni casi interrotta in diverse fabbriche. I parenti dei ricoverati sono costretti a pagare cifre da capogiro per ottenere sul mercato nero medicine e ossigeno.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

    Più Letti
    Loading...
    Caricamento in corso...

    }